>

sabato 8 novembre 2014

Mon Amour Charlotte: una storia di anni fà!

Qualche tempo fa apri la posta elettronica, come sempre faccio, e fra le tante email c'è stata una in particolare che scriveva cosi ..
" Chi è veramente la Soffitta?".

Li per li non diedi molta retta, lasciai email nell'antispam pensando fosse una domanda burlona..
Poi, col passare dei giorni quella domanda si faceva sempre più fitta nella mia testa...
Cosi oggi rispondo che: la Soffitta è in realtà la mia casa!
Ma allo stesso tempo è anche quel luogo magico dove da sempre mi rifugio.
E' una stanza posta all'ultimo piano della mia fantasia.

 
Entrando sembrerà un luogo abbandonato, ma se ispirerà  ad entrare, troverete un tavolo grande nel centro della stanza con barattoli di matite e inchiostri  impolverati, tappeti e pareti colorati e scritte da parole senza tempo. Bambole e vecchi cimeli dentro a una credenza, e una libreria piena di libri antichi..
Orologi che fanno polvere da anni, è ancora, quella sedia a dondolo lì davanti a quella finestra che guarda a quel fiume lontano immerso in un campo di papaveri.


Un grande quaderno trasandato aperto su di una mensola attirerà la vostra attenzione, con dentro  foto, parole,colori, progetti, disegni e pozioni che.. vi catapulteranno nella mia immaginazione.
Ecco, questa è la mia Soffitta!! 


La padrona di questa insospettabile spiegazione di quella email... sono io!
Una persona, che ama stare nel suo angolo, nel silenzio, a trafficare con le proprie idee..è a giocare a sognare di realizzarle!

 

Fin da piccola sono sempre stata molto curiosa!
Cercavo sempre di capire se quell'oggetto improprio potesse essere replicato a mia fantasia.
Una prova inutile verso mia  madre che, con poche speranze lasciò aperta quella mia porta alle mie introvabili spiegazioni; quando difronte a un albero di Natale di un giorno di festa, mi ritrovò  a fantasticare in abito da venditrice di un negozio antico, tirando fuori dalla sua credenza in salotto, tutti i cimeli di famiglia è con tanta cura nel trasformarli, esponevo la merce sotto l'albero di Natale, in vendita ai miei parenti in visita; con tanto di bilancia per pesarne il peso e farne un prezzo ..
Ehm.. 
già ero è sono ancora Io!
 

Un racconto per dirvi che..
Non basta la fantasia avvolte per trasformare quel qualcosa!
Ma serve la leggerezza nel cuore, il lasciarsi andare a quel mondo di.. è tutto prende forma,si modella, si assembla pronto per essere guardato increduli di esserci riusciti.


 Come questa scatola di fiammiferi.
Da mesi girava e rigirava dal mio scaffale pieno di oggetti che compro da una Brocante all'altro..
Erano mesi che immaginavo..
Poi per tanti motivi si lascia all'angolo quella idea.
Cosi che, l'altra sera senza sapere bene come, 
ecco che iniziavo a incollare è tagliare, non sapendo bene cosa, ma l'ho facevo.


Una vecchia maniglia con la sua serratura di un vecchio comodino restaurato, delle perle di vetro da un vecchio lampadario a gocce,  un nastro di lino piegato e timbrato con scritture in francese.
Lui
un ciondolo dal sapore magico e antico.


Una collana lunga 55 cm circa, da portare in bella mostra sopra a una caldo pullover.
Un  ciondolo che non ha bisogno di essere accompagnato da altro, perchè rimane il protagonista di una storia di amore..



 Dentro la scatola alterata, c'è una bambolina famosa di una leggenda antica.
Una Frozen Charlottes, 
che se avete voglia potete leggere della sua leggenda sulla ricerca Google.
Lei, 
la bambolina congelata, è una originale Frozen che arriva da un acquisto fatto in Germania, di un lotto pieno di queste romantiche è congelate bamboline in ceramica.
Dentro la scatola alterata, vi è un pezzo di  una collanina retrò fatta di strass, accompagnata da vecchie parole su carta di vecchi libri ingialliti,a simboleggiare un amore per sempre.


Una scatoletta di fiammiferi alterata è saldata con la tecnica Tiffany.
Da dove ultimamente prendo spunti è informazioni sull'utilizzo di questo metodo per creare gioielli dal sapore retrò.
Questo ciondolo ha un suo nome inventato..
"Mon Amour Charlotte"



Una creazione mistica se vogliamo, ma preziosa con tanti pezzi ad assemblarla. 
Unico aggiungerei e non ripetibile allo stesso modo.
Romantico e misterioso nell'insieme,
"lei"
rimane in vendita, per chi volesse farsi avvicinare da una leggenda di tanti anni fa.

  
Per rispondere  che..
La fantasia rimane ancora legata al mio spirito di essere quella che sono..
tra queste righe è questo monile nato solo dalla voglia di rimanere là..
in quella Soffitta,
in questa mia Soffitta!!  


E voi che siete arrivate fin quà con la lettura di questa storia, 
beh siete delle belle 
Soffittani!!!

Buon week.










36 commenti:

  1. Wow che bell' oggetto e che bel modo di raccontare... Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Bimba, ma che bel nome singolare ^_*
      Benvenuta in Soffitta...e grazie della visita cara!

      Elimina
  2. Oddio ho le lacrime agli occhi leggo le prime righe e mi perdo tra gli spazi delle parole...allora sento il profumo dolciastro dei colori all'acqua l'odore della carta vecchia ed ingiallita. ..sento quella leggera polvere sulle mia dita che mi racconta di epoche passate...fiabe e avventure sogni e realtà. ..mi sento cullata e coccolata da oggetti che narrano che vivono e che trasmettono emozioni...vivo la tua soffitta e ti vedo con le tue mani accarezzare un mobile e con i tuoi cercare un monile. ..mentre i tuoi pensieri vanno a quel merletto.....

    RispondiElimina
  3. Il tuo monile mi da I brividi...stupendamente bello da indossare...spero solo da una donna che sappia esaltare ed apprezzare così tanta poesia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Daniela vederti qui in Soffitta mi da una bella sensazione, come se da tempo ti aspettassi..le tue parole poi fanno chiarezza su come ti immagino..e chissà se quella donna che apprezzerà il monile non sia poi troppo lontana da me e da te..ti abbraccio e grazie della tuo passaggio!
      un bacio

      Elimina
  4. Meraviglioso racconto, stupenda la creazione....!!!

    RispondiElimina
  5. In questa soffitta vive un'anima bella e creativa!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesor...sei troppo gentile..Tu una grande artista! Smack

      Elimina
  6. Affascinante racconto in cui mi immedesimo rievocando sopiti ricordi e recenti sensazioni... La tua creazione porta con sé la magia di un tempo e la bellezza che hai saputo infondergli con il tuo gusto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elena e benvenuta! Grazie del pensiero scritto e della tua stima..A bientôt

      Elimina
  7. io nn mi definisco soffittara....amo la luce, l'aria pulita e frizzantina.....da perfetta amante dell'arte e arredamento nordico amo l'essenziale e gli spazi nn troppo pieni, ma avolte rimpiango la mia mania di tenere solo ciò che è utile...e questa è una di quelle...come la fusione di tanti piccoli oggetti e di tante tecniche si fonano e danno vita a un vero e proprio capolavoro.glo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gloria! Tanto anni fa anch'io come te frenavo dal buttare quello che credevo non servisse. Da quando invece ho scoperto il valore delle cose di un tempo, tutto è cambiato, la luce che scopro nel rivisitare ogni pezzo, mi riporta indietro a quei anni quando per un nulla passavo al sacco della pattumiera..Il trovare un alternativa è sempre stimolante per la fantasia che c'è in ognuno di noi, poterli valorizzare poi è un Arte! Un abbraccio cara è grazie della visita..

      Elimina
  8. E quando in pochi centimetri si riesce a racchiudere così tanto...si è davvero delle creative speciali e delle anime singolari. Io sto qua ancora un pò a gironzolare... Oggi ho bisogno di polvere più che mai...! Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro bello quando vorrai la porta è sempre aperta..se poi vorrai una spalla per..ecco sai che ci sono anch'io!
      Baci..e buon lavoro instancabile che sei!

      Elimina
  9. Tesoro, sei unica.
    E' bello, troppo bello, avere un angolino dove potersi rifugiare, anche se fosse solo nella fantasia.
    Avere una stanza propria poi, è veramente il massimo.
    Fortunata tu...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Baby..
      la mia fantasia regna sovrana in Soffitta, mi alleggerisce il cuore in quei giorni di stanchezza mentale..
      è aggiungo che non ho una stanza tutta mia, ma cerco nel possibile di far sembrare che sia..^_^
      Ti abbraccio!!!

      Elimina
  10. che meraviglia!un bell'angolo davvero!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara..e grazie della visita!!

      Elimina
  11. Bellissimo dettagliato angoletto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh eh eh grazie anche a te..visita e parole lasciate! A bientot

      Elimina
  12. E poi quando si entra nella tua soffitta mi sembra di entrare in mondo magico....come sempre bellissimo post!!!!
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antonella grazie del commento..e sono felice che anche a te faccia stare bene la mia impolverata Soffitta ^_^

      Elimina
  13. Fantastico il tuo blog, rilassante, vintage, fa sognare è una bella soffitta .... direi magica :)
    Ciao Loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Loredana del passaggio e visita..che sia magica puoi scommetterci! ^_^
      A presto..

      Elimina
  14. wow bella la tua soffitta....romantico il racconto e splendido l'oggetto...complimenti Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che carina Anna che sei..grazie della visita e delle parole dette..il monile è una dolce creazione nata dal cuore!
      A bientot

      Elimina
  15. Devo dire che la tua "Soffitta" è strepitosa e le tue creazioni non sono da meno
    Davvero complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bel messaggio..grazie di cuore!!

      Elimina
  16. Risposte
    1. Grazie del commento è dell'apprezzamento..^_^

      Elimina
  17. Hai realizzato veramente un monile unico e ricco di fascino, anche un po' di mistero.
    Complimenti per la tua soffitta reale o immaginaria che sia, tutte noi dovremmo averne una dover lasciar sedimentare le idee , dove lasciar libera di esprimersi la nostra creatività.
    Un abbraccio
    Sonia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sonia della visita e delle parole scritte..Mi fà piacere sapere che il monile ti abbia emozionata! A presto

      Elimina
  18. Da te ogni oggetto, una storia. Hai scritto un bellissimo post per raccontare la tua realizzazione tanto unica e originale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Germana..per le tue parole! A Bientot

      Elimina
  19. Il tuo modo di raccontarti mi ha affascinato, così come il bellissimo oggetto che hai creato!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...