>

domenica 31 marzo 2013

Sveliamo L'arcano!!

Ed eccomi qua!
ci siete tutte?

umh ..
Qualcuna però è assente, domani portate la giustificazione da casa mi raccomando!!
Lo sò che vi ho messo tanta curiosità, ma anch'Io non credete, fin quando il composto lasciato a macerare non iniziasse a depositare al fondo il suo colore,ero impaziente di scoprire!
Il composto fatto da aceto di mele e paglietta di ferro, detto comunemente Acetato di ferro, è dai grandi Maestri restautoratori del legno detto
 pirolignito di ferro.

 
Trattasi di un colorante organico naturale che applicato su legno grezzo è capace di reagire per reazione chimica naturale a una sostanza colorante, la quale rimanendo occlusa dentro i pori del legno, conferisce a questo il colore desiderato.


Tale sistema di colorazione consente di eseguire, in modo facile e naturale, delle imitazioni di legni rari non ottenibile con  gli altri sistemi di coloranti per legno.
L'applicazione consiste nel bagno ò per pennallamento su legno che vogliamo conferire una tipica copiatura di legno vivo e antico.
Si applica più e più volte fino al risultato di nostro piacere, tra una asciugatura e l'altra.

Qui sotto ho voluto provare a invecchiare le mie mollette!
Si nota quella in naturale lasciata cosi grezza, e le altre lasciate in ammollo nel composto per qualche ora.
Questo il risultato che potete vedere.
Sulla molletta rossa, dapprima di un rosso vivo,
ad ora più invecchiata.

Le mollette invecchiate!!!
Con questa scoperta ho trovato in internet un grande aiuto da un maestro restauratore che mi ha confidato varie ricette naturale su come colorare il nostro amato legno utilizzando composti organici
fino a utilizzare anche lo sterco di vacca..
beh 
un po' troppo ho detto!!


Tra l'altro noto anche che il composto è capace di colorare anche il ferro fino a renderlo arruginoso.
Ma credo sia dovuto al fatto di aver lasciato le mollette a mollo per qualche ora, a contatto con la paglietta avrà di certo instaurato qualche reazione chimica a me sconosciuta!


Allora ragazze ho soddisfatto la vostra curiosità??

Molte di voi già sapevano dalle risposte date all'indovinello è questo non ha fatto altro che portarmi pazienza ad aspettare il formarsi del composto colorante!
Sappiate che potete lasciare il composto a macerare fino ad un mese, fin quando non vedete al bordo lineare del liquido, una patina arruginosa, quello è il momento di togliere la paglietta, è se volete produrre più composto, aggiungete aceto di mele e una nuova paglietta!!

Io sto provando a vedere se usandolo dopo un po' di tempo lasciato a macero che colore riesce a regalarmi...
e
nel frattempo 
non ho perso tempo!

Ma sarà un altra storia di chimica e magia
sempre qui..
da me
in Soffitta!!

Buona Pasquetta Soffittane!!

Foto: Wishing each of you a joyful Easter!

sabato 30 marzo 2013

E' L'ora del L'ora!!

Foto: ** Granelli di Tempo.. ** 

In quest'ora 
in Soffitta segna 1.35 di notte
l'ora delle streghe direte, invece no!

Sono cosi eccitata che non vedevo l'ora di dirvelo..

Siccome sono una persona impaziente
questa volta ho dovuto arrendermi..
ma ne è valsa la pena!

Foto: indovina indovinello cosa è mai quello?
http://lasoffittadipantyra.blogspot.com/

Ricordate l'esperimento?

posso dirvi ora che è riuscito!

E sono a tremila!!!

Pultroppo però la mia macchina fotografica ha detto Stop!

GIA!
ORA!!

Si sono scaricate le pile è quindi niente foto..ORA!
dovete pazientare ancora..
fino a domani..

Sarete con me??

spero di si 
^_^

Però per non lasciarvi con l'amaro in bocca
vi lascio un ricordino..

 

Un semplice tutorial trovato su il Blog di Jennifer Rizzo

dove semplicemente
 con dei stampini si possono realizzare delle belle decorazioni per Pasqua.

 

Passando da prima, 
su un uovo in polistirolo,
 dell'acrilico bianco,
 e succesivamente
 stampando sopra con dei timbrini delle belle immaginette..vintage!

http://4.bp.blogspot.com/-AXbyiaj1O0A/US_y6-uM1II/AAAAAAAAR58/hSjVL0bIHBc/s1600/DSC_2203.jpg 

Ovviamente mentre attendevo la macerazione del composto misterioso
mi sono data da fare..
ma utilizzando carta che ho stampato da delle immagine prese su pinterest
è 
dei miei pochi timbrini a disposizione che ho utilizzato mentre attendevo nervosamente l'esito "chimico"!!!



Se i timbrini non li avete vi lascio qui sotto delle immaginette che fa al caso,
basta stamparle è incollare.
ò anche questa..piu vintage.


Inoltre vorrei segnalarvi che non riesco a passare da alcune di voi..
Entrare nei vostri link che mi portano al blog.
Parlo della icona che vi rappresenta nella vignetta dei Follower ( qui a destra )
Cliccand sulla immagine blogger non segnala il link del vostro blog e di conseguenza io non sò dove cercarvi.
a meno che 
non mi lasciate voi un messaggio ai miei post ò per email!

Bene qui in Soffitta si son fatte le 2.30 di notte
è direi che quasi quasi  
ORA
vado a ninna..
Voi domani vi alzerete pippanti..
io avrò qualche problemino..



E se domani non facessi in tempo..
beh 
allora lascio fin da ora

 (visto l'ora)

i miei sinceri 
Auguri di Buona Pasqua
carissime Soffittane!!!

mercoledì 27 marzo 2013

Aspettando l'inaspettato..

Intanto che l'esperimento continui il suo processo di macero, se non sapete di cosa parlo qui potete ricordarvi, volevo ringranziarvi per le risposte date all'indovinello del post dei giorni scorsi, e dirvi  che ci avete indovinato chi più chi meno si è avvicinato alla risposta..
Ma dirvi ancor di piu che mi piacete cosi tanto, che in questi giorni fatti di corse, malanni e brutto tempo, vorrei dedicarvi questo piccolo tutorial regalandovi delle etichette retrò  per divertirvi come ho fatto io, in un piccolo spezzato di tempo al volo..
E vero anche che siamo a pochi giorni dalla PAsqua è ancora non ho avuto modo per creare qualcosa a tema, insomma le idee ci sono, ma poi manca sempre qualcosa che ti fa rinviare il progetto, ma non dispero..qualcosa forse uscirà dalla Soffitta! 
Mentre questo lo trovata una idea carina e veloce da realizzare, trovato da Angie
E molto facile, bastano dei barattoli, contenitori, bicchieri come delle candele, stampare le immagini e incollare, passando poi una vernice di protezione sull'etichetta, 
cosi nel frattempo mi aspetterete con il prossimo tutorial dell'esperimento..
semmai  riuscirò !!
 ^_^

Con questo freddissimo tempo di Marzo ci rincotremo per gli auguri di una Buona Pasqua! 


QUI POTETE SALVARE LE ETICHETTE RETRO'




sabato 23 marzo 2013

RICETTA SEGRETA!

INDOVINA INDOVINELLO
COSA E'
MAI QUELLO??
O.O
UN BARATTOLO DI VETRO PER LE CONSERVE!

SI E VERO..MA DENTRO
CHE COSA CE???



UNA STRANA COMPOSIZIONE CHIMICA?
 UNA POZIONE MAGICA??
NO
NO
BENSI QUALCOSA DI TANTO NATURALE
CHE SOLO BELLO POTRA FARE!!

E PER NON ESSER TROPPO ILLUSIONISTA
 LASCIO A VOI  LA RICETTA MISTICA

ACETO DI MELE
E
LANA D'ACCIAIO TRIPLA 000
LASCIATA A MATURARE..

DIRETE VOI 
MATURARE PERCHE?
PER COSA ??
A CHE PUO' MAI SERVIRE STA SCHIFEZZA??

BEH..
VI LASCIO PENSARE
MEDITATE SOFFITTANE..MEDITATE!!

ORAMAI SAPETE CHE IN SOFFITTA NON CE MAI NULLA CHE NON POSSA ESSER...
TRASFORMATO!!

UN BACIO A TUTTE!!

martedì 19 marzo 2013

Dice il proverbio: San Giuseppe vecchierello riporta il tempo bello!!

E'   
in questo giorno di festa, che personalmente un po' mi rattrista,
anch'Io voglio dire al mio caro papà che lo sempre amato,
è più passano gli anni,
più mi accorgo quanto male fa non averlo accanto, come allo stesso modo anche mia madre..
ma di lui finché ero piccola mi è sempre mancato..
  Ricordo che pur odiando fare la polvere ai mobili, cosa che ancora oggi mi porto, con la scusa
credevo di accarrezzarlo attraverso il quadro..  
e
di nascosto senza farmi sentire gli parlavo..
Ancora oggi è cosi!
Ma con una immagine diversa consapevolmente sapendo che il mio papà mi è sempre stato accanto..anche se non ci è mai stato da vivo!
Sono quelle consapevolezze avvolte incopresibili per la capacità umana..
ma che interior mente ti fanno crescere più sensibili, più percepibili di qualcosa che in noi non sappiamo di avere..ma lo scopriamo all'atto di qualcosa di scovolgente per noi.
Parlo del mistero di vedere e sentire quello che non vorremmo vedere..perché ci è stato raccontato che una volta che il nostro corpo va al cielo, anche l'anima svanisce.
Per me non è cosi!
Io l'ho sempre sentito, avvolte anche visto quella sua ombra ombreggiata di bianco quasi trasparente da camuffarsi alle pareti di casa, avvolte sento anche il suo "rumore" di scarpe, come anche il suo profumo di barba..La notte poi capita avvolte di sentirne il calore da sotto le coperte come se qualcuno da vivo dormisse al mio fianco..ò le volte invece in caso di pericolo, ( io cammino con la moto) sentire quel qualcosa di in spiegabile che ti fa evitare l'imprevisto, la strada che percorro,  ò fermarmi e spegnere il motore ed aspettare di inca minarmi di nuovo..cose senza una spiegazione..
ma dentro me so, sento che  il mio papà mi sta accanto da quando sono venuta al mondo! 
Lo cerco in ogni dove, in ogni perché..
e poi mi accorgo che semplice mente lui è cresciuto con me..sempre!
 Non volevo rattristarvi ma solo raccontarvi un pezzetto di me in questa mia polverosa Soffitta..
lasciandovi una dolce poesia in napoletano
ma che secondo me in questo giorno di festa 
sa bene raccontare l'importanza di essere figli!
AUGURI PAPA'
O PATE

Pe tutta a vita st’Omme te sta accante,
e tu, a stiente, t’accuorge che sta llà,
p’e figlie fa ‘e tutto, e nun se vante,
e soffre spisso senza mai parlà.
E comme a S. Giuseppe, zitto e muto,
s’abbraccia ‘a croce e fa ‘o vulere ‘e Dio:
fatica, prega e resta scanusciuto,
e quanno chiagne…chiagne,
t’ ‘ dich’io!
Si pure tene ‘mpietto nu dolore,
‘o stesso, p’a fatica, esce ‘a matina;
p’ ‘a famiglia, è ‘nu martire d’ammore,
all’ufficio, a ‘o negozio o all’officina.
Te vò bene e t’ ‘o dice quasi maje,
te fa l’elogio, si nun staje presente;
te vase ‘nfronte quanno a durmi’ staje;
pe’ na carezza, gode veramente.
Si te richiama, o’ ffa pè vero amore;
pè te dà gioia, soffre tutt’e’ ppene;
e ogni ghiuorno se consuma ‘o core,
pecchè è pate, è vecchio i è piccerillo.
Salutalo quante jesci e quante tuorne,
e falle qualche vòta ‘na carezza:
t’accuorgi ampressa ca te gira attuorne,
suspiruso e te fa ‘na tenerezza.
‘O bene che fa ‘o pate l’annasconne,
pecchè è ommo…e ll’omme accussì fa:
quanne ‘o figlio se sceta ‘a dint’ ‘o suonne,
quanno sposa e addeventa isso Papà.
(Eduardo de Filippo)
E'
  se vi piace la cornice qui ne trovate il tutorial 
Buona festa a tutti i papà del mondo!!

domenica 17 marzo 2013

Domenica è il mio comodino!

Domenica!
 Piovosa, uggiosa, tagliente il suo freddo che ha con se questa domenica di Marzo..
Io con tremila idee in testa..e poca voglia di..
Cosi accendo una candela, accendo il pc, e fuori dalla finestra piccole goccie d'acqua che tintinnano sulla finestra..mi guardo intorno..
il silenzio!


 Adoro questi attimi di pace nella mia casetta..
Tutto intorno a me sembra fermarsi..è il mio spirito osservatore si concentra sul ticchettio degli orologi..
Forse lo sapete, forse no..ma adoro guardare le lancette degli orologi..contrariamente si dica, mi mettono calma interiore, quasi ad addormentarmi..
Come adoro le candele, accese e mezze consumate..
Tutto nella casa sa di candele e ticchetti..

E' visto oggi. e visto l'ora..un tour nella mia camera..con una domanda..
Voi cosa appoggiate sul vostro comodino la sera prima di addormentarvi..?


Io un libro!
Possibilmente datato..
avventuroso, magico..
Quando poi gli occhi iniziano ad appesantirsi, richiudo il libro..e il mio sguardo si posa sulla mia madonnina ..
un caro ricordo lasciato da mia madre..
con il suo rosario Benedetto nella Basilica del Santo Padre a Roma.

Poso i miei occhiali, e mi giro rivolta verso la luce soffusa della candela..
è tutto si dipinge di magico!

Insieme al dolce ticchettio della sveglia ecco che inizia il mio sciogliermi..
il corpo si rilassa, la mente si assopisce..
è quello il momento dove la mia anima prende respiro..

è nel sonno girovaga chissà poi dove!

Forse in un tempo già vissuto..


Buona domenica sera Soffittane!!

p.s il libro che vedete è stato acquistato dalla mia broccante preferita  Soribel !

martedì 12 marzo 2013

European grain sacks!

Chi di voi non ama i sacchi di grano alzi la mano?
Chi ancora di voi non ama la juta alzi la seconda mano?

Ebbene si ragazze io li adoro O.O

 


Sono alla continua della loro ricerca, nei mercatini, on line, tramite qualche amica brocantage, fin ad arrivare a qualche blog Europeo come lei Dee è il suo spettacoloso blog, dove cè un tutoriall dove spiega i vari passaggi semplici per replicare, copiare, i famosi sacchi di grano Europei con le righe rosse ò blu, ma con la stessa tecnica si possono personalizzare delle varianti in stoffe, magari di lino e farci un corredo dal sapore antico!


Cosi incuriosita mi sono data subito al lavoro avendo in casa propro un sacco di juta!!
 Si inizia predendo le misure della larghezza è dal centro si decide lo spessore delle righe da realizzare, poi con scotch carta si traccia il disegno

 
 Con colori per la stoffa e pennello dalle setole morbide si colorano gli spazi vuoti


Finito di colorare si lascia asciugare, e con il ferro da stiro a caldo ma senza vapore si fissa il colore alla trama, stirando da prima la parte di dietro, per poi finire con la parte davanti..in questo modo il colore si imprime alla stoffa e dopo un mese possiamo lavarli anche in lavatrice a 40°.


Se poi avete uno stencil, avete da che sbizzarirvi , io il mio li ho personallizzati con date di nascita che ci appartengono, e con qualche frase che riprendesse il tono francese.
cosi:


Certo non sarà il tanto cercato sacco d'epoca con le sue righe cucite e ricamate..ma in mancanza dei tanti sospirati sacchi di grano..io al momento mi accontento di avermelo personallizzato da me!!


Cosi continuando ho messo mano al cassetto e trovato delle tovagliette da colazione comprati all'Ikea..quindi pennello e colori via al lavoro..

Che ne pensate? 
Non ho fatto venir voglia anche a voi di esagerare!!

Io ho esagerato  è come..
Sono arrivata anche alla tendina sotto il lavello
che guarda caso è in juta anche lei..
oplà..

Concludendo questo lavoretto mi ha entusiasmato..leggero, fantasioso, veloce, non sporchi, e nel frattempo fantastichi a come replicare tutta casa..^_^



Qui sopra il centro tavola e le tovagliette tutte insieme coloratamente rigate!






Qui sopra invece il centro tavola tutto righettato e con le sue scritte e data..di mio padre!



 E qui sopra ancora il copritendina del sotto lavello..juta e pennello!!

Unica attenzione è
che questo metodo tende a 
non stancarvi mai..


Buon fine settimana a voi tutte,
io sono a casa con la faringite visto il tempo che sembra non finire la coda invernale..
Si dice che domani nevichi pure..
oltre che sarà il giorno del nuovo Papa..
E speriamo che il mondo diventi piu "buono".

"habemus papam"
a voi tutte ragazze che mi seguite con affetto
e benvenute alle nuove Soffittiane!!

domenica 10 marzo 2013

Buona Domenica!

A breve un nuovo progetto..
European grain sacks!




Buona Domenica ragazze della Soffitta!!

venerdì 8 marzo 2013

8 MARZO 2013

 


A TUTTE VOI
 CHE PASSERETE DALLA SOFFITTA,
 A CHI NON GLI INTERESSA,
 A CHI HA ALTRO DA FARE..

AUGURI!!

 

domenica 3 marzo 2013

E tempo di Bucato!!

La sento, la percepisco, l'annuso!
Nell'aria il cinquettio degli uccellini..
E quasi primavera..
Nel stendere il mio bucato all'aria il profumo di marsiglia entrava in casa..
e tutto appare piu leggero..

Sono le federe dei cuscini per le sedie della Country Kitchen, utilizzando solo stoffa di lino è volutamente lavata è stralavata per arrivare alla imitazione di una vecchia stoffa..

cosi:
Le scritte volute con uno dei tanti metodi di trasferimento immagine..


Con la carta da macellaio!!


dove stampate le immagine, con una stampante comune a spruzzo, e il ferro da stiro a caldo senza vapore, si ottiene il trasferimento dell'inchiostro su stoffa.


L'iimagine saranno nitide..io le ho poi ricalcate con un pennarello per stoffa indelebile per poi essere lavate subito in lavatrice..


E' una volta asciutto il bucato eccole rivestire le sedie..

Sto seriamente pensando di personallizzare tutto l'effetto personale di casa, dalle tende ai strofinacci e cuscini..
intanto questo il primo esperimento su stoffa..

bello no??


 Ma attenzione! Questo metodo crea parecchia dipendenza.. ^_^


Intanto sono alla ricerca della famosa boccetta magica Citra-Solv,
altro metodo americano di trasferire le immagine su toner ai vari supporti anche legno..
per caso qualcuna di voi lha trovato è provato??

Io non riesco a trovare altro canale di vendita che non sia www.Amazon.com

Questo tutorial è l'inizio di un altro progetto che posterò nei prossimi giorni
su come personalizzare le nostre stoffe
 imitando i tanto amati ,
 introvabili, 
è se trovati, 
pagati cari...
i
sacchi di grano.

ma non vi dico di piu per ora!


Inoltre..
 vorrei salutare  nel dare il Benvenute alle nuove 
"ragazze della Soffitta"..

Grazie dell'affetto che dimostrate..
siete incoraggianti per me e tante di voi carinissime ad ogni loro messaggio..
Ma vorrei scusarmi per le volte che non riesco a rispondere a tutti,
ò
per mancanza di tempo,
 non riesco a dare piu tempo come vorrei a questo mio
"polveroso" spazo virtuale! 

Ma 
vorrei anche aggiungere che
 personalmente non sono qui con questo mio diario a cercare punti in salita!

Non condivido il pensiero di unirmi ad un blog per fare un numero in piu.
Come non condivido il messaggio 
"mi unisco a te se passa da me"..

NO!
NON CI STO'!!!
L'idea di un blog per mè
è un
piacere personale!
Oltre ad essere un mio passatempo,
è piu volte preso come metodo di memorizzazione su
alcuni miei progetti,
che 
ho scoperto con piacere  di condividere con chiunque
 crede 
che questo mio spazio,
 chiamato Blogger,
sia interessante come passatempo e curiosità sull'arte creativa!!

Non discrimino nessuno,
 se per alcune,
 questo "uso" di "passaparola",
sia piu efficace e risolutivo  metodo, 
per far crescere il numero dei follower..
ma di certo non lho è per me!

Faccio fatica ultimamente a rispondervi come vorrei..
figuriamoci se dovrei stare in giro per visite e lasciare un triste e bugiardo commento..

Preferisco il vecchio proverbio che dice:
Pochi
ma 
Buoni !!

Scusandomi della polemica finale,
 ma volevo essere precisa e chiara su chi sono è come sono..
Chiunque si unirà alla Soffitta 
spero sia per un atto sincero con se stessi prima di tutto..
è
in secundus
 per il piacere di venirmi a trovare..
 perchè siete curiosi di trovare qualcosa che possa ispirarvi, 
creativamente parlando farvi 
"sognare ad occhi aperti".

(Una storia d'amore vera non finisce mai)

Buona Settimana
ragazze della Soffitta!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...