>

giovedì 4 aprile 2013

MI VENDO!!

Eccomi! 
Con questo post oggi  provo a "inventarmi" l'inizio chissà puoi di cosa..
ma m'entro ci lavoravo su pensavo, tra me è me, il motivo a cui non potrei non farlo..
D'altronde la creatività di noi,
 me, 
è
vostra 
parte sempre prima ò poi da questa affermazione
quella di dirci,
dirvi
 "io ci provo"!!

Nel spiegarvi ora il passaggio di questo tutorial
sono convinta che di sicuro non ho scoperto la storiella dell'acqua calda
ma sono allo stesso tempo convinta che
non è poi cosi facile trovarsi difronte
 a chi come me,
 cerca di spiegarvi come meglio fare!
Parlo di uno dei modi
di fare il trasferimento immagini 
detto tecnicamente a freddo!

Mi Piacciono da sempre le targhe vintage
convinta anche del fatto che 
a chi non piace?
Quindi da oggi
 MI
infilo in quel strano modo di vendersi un pezzo di noi..
Si dico di noi!
Non so voi,
ma ogni volta che creo qualsiasi cosa
mi spaventa l'idea di un qualcuno/a che volessi acquistare..
Finora ho sempre detto no per tanti motivi
ma
principalmente perché non riesco a staccarmi dalla mie creazioni.
Non so bene come dirvelo..spiegarlo..
ma 
è come se qualcosa di me si portassero via..
Sto dicendo che da oggi 
provo,
tendo,
cerco,
di vendermi! 
ahahaaha
cosa avete capito???
^_^

Intendo 
vendere a chi piacerà
è
 avrà il buon gusto di portarsi a casa 
qualcosa che prima di tutto nasce dalla passione e dall'amore di creare con le proprio manine!

Quindi da oggi chiunque di voi volesse accaparrarsi una targa in stile vintage
non ce che da chiedermi
qualsiasi sia la vostra domanda
cercherò di accontentarvi
è
per qualsiasi info trovate la mia email 
pierabenedetti@yahoo.it
tempo permettendo..avrete una risposta!

Allora si incomincia!

Da una tavola in mdf lunga 50cm e larga 22,5 cm
ho dato il primo colore di nero usando un comune acrilico,
che dopo l'asciugatura ai bordi del pannello ho dato abbondante cera per poi passare al secondo colore 
l'avorio.

 Sopra notate i bordi in rilievo avendo passato la carta vetro per far risalire il colore di fondo ( nero )
In archivio ho delle scritte in vintage trovate sul web ma molte su pinterest, cosi scelta la mia preferita, ho stampato usando un programma che ti ingrandisce l'immagine e proporzionando l'immagine  a "specchio" 
(cioè l'immagine si presenta all'incontrario)
Ora
qui ci vuole la protagonista!
Cioè la famosa e tanto chiacchierata nella rete web di tutto il mondo
LA MITICA COLLA 
MOD PODGE!

Con lei si riesce a fare anche l'immaginabile..
non è proprio una semplice colla per decoupage
ma 
il suo composto ha la facilità di far trasferire un immagine da una stampa a getto di inchiostro
 (link-jet)
 come la mia!

  Quindi una volta stampato la scritta ho dato abbondantemente e dico abbondantemente  colla su tutta l'immagine
e incollata poi al pannello,facendo uscire le bolle e massaggiandola più volte in modo che la colla sotto si distribuisca in tutto il foglio.

Dopo di che la parte più difficile..

ASPETTARE
ASPETTARE
E
ASPETTARE

Si proprio cosi attendere una giornata intera
meglio anche due giorni ò tre giorni dall'asciugatura!

IO l'ho messa nascosta dove non potevo buttargli l'occhio.. la tentazione era tanta..
Passata una giornata
una nottata
e un'altro giorno intero,
ho ripreso il pannello e con spruzzino e acqua ho iniziato a pregare tutti i Santi da lassù!!
E già!

scherzi a parte..
La parte piu delicata è  proprio questo momento..
Si inumidisce da prima il pannello spruzzando su tutta la carta,in questo modo l'acqua impregnerà la carta facendo comparire la vostra immagine
è...
inizia il gioco!
 
Si SPELLICOLA!!!


Iniziate partendo da un angolo e con il ditino dovete girare intorno in modo che la carta vada a spelli colarsi come se fosse una crosticina da togliere.. 
l'immagine sopra parla meglio!

Se vedete che la carta si asciuga aiutatevi sempre con lo spruzzino..

E un passaggio delicato!

Se andate di fretta e se avete l'impazienza di arrivare alla fine
lasciate stare..
potreste rovinare tutto portandovi via tutta la scritta..
Io, che impaziente non ero è capitato su due angoli..
ma talmente piccoli che tutto sommato non dispiaceva l'insieme venuto alla fine del lavoro.

 Vedrete che per magia la scritta comparirà nitida senza più la cellulosa della carta..
come se fosse sempre stata li sul pannello..
Stampato appositamente.


Alla fine vi troverete con tutta la cellulosa spelli colata 
ma
con la scritta li..
trasferita sul pannello
cosi!

 Da questo punto in poi io consiglio di lasciare asciugare bene il processo trasferito, anche un solo giorno, ma lasciate che i pigmenti trasferiti si seccano per bene al legno! 
Dopo di che , è buon uso togliere lo spessore della velatura della carta rimasta la pannello, usando una spugna abrasiva fine, è delicatamente molto delicatamente cercate di "ripulire" da tutti quei punti dove vedete risalire la carta bianca di fondo, aiutandovi ( se non siete sicure ) con l'acqua facilitando il lavoro.
Vedrete che il tutto sparirà.

Dopo si  passerà alla decorazione, ma se volete basterebbe lasciarlo cosi, dando come protezione della cera trasparente, o un medium  protettivo finale, tipo un vetrificante (come la resina) o un flatting all'acqua!
MA
Ancora meglio sarebbe,  passare due / tre pennellate di
 Mod Podge a proteggerlo,
è un ottimo medium  finale!


Passando, invece,  alla decorazione,
 io con i miei pannelli amo usare la tecnica dell'antica tura.
Dandone spessore e ombre con delle patine, per poi proteggerlo con della cere da effetto opaco e pigmentandosi, con risultato finale morbido al tatto è senza spessore della carta!
 ***
Finendo, poi nell'appenderla al mio grande Frigorifero alla Americana con 4 magneti incollati da dietro..
facendosi bella mostra di se!!


Che ne pensate?

Notate in due punti dove la carta è saltata via?
Sudavo freddo!!!
Ma tutto sommato è ancora piu reale..
non trovate????

Nella mia Country Kitchen sta proprio a pennello..

Ma starebbe bene in qualsiasi ambiente di casa..vogliate farla notare!

Questo pannello parla di Regole della Famiglia..
parla del rispetto e dell'amore reciproco
parla di come dovremmo essere sempre ogni santo giorno della nostra vita..
parla della propria casa
della propria famiglia
parla di voi
parla di me!!

Questa ovviamente essendo la mia prima personale targa decorativa non è vendibile
ma
se volete
potrei duplicarla nelle misure che desiderate,
con la stessa stampa..ò altre immagine e scritte vintage! 
Qualsiasi informazione sapete dove trovarmi..


E' se volete sapere il significato delle parole qui vi porterà al post precedente
Spero possa piacere la mia iniziativa
ma sopratutto il lavoro che cè dietro..
tanta
ma
tanta
pazienza!!!

Sempre qui in Soffitta..
smack!

Con questo post partecipo al Soft Inspirations Linky Party di My Little Inspirations

Soft Inspirations Linky Party 

59 commenti:

  1. Complimenti è veramente bella! e un grosso in bocca al lupo per il tuo futuro da "imprenditrice " :)
    ciao
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. EH SI CARMEN PROPRIO DA IMPREDITRICE! PERO SOGNARE NON FA MAI MALE NO?! GRAZIE DELLA VISITA DOLCE CARMEN SMACKKKK!

      Elimina
  2. Un lavoro stupendo e un tutorial chiaro e dettagliato... complimenti Piera! Preparati ad essere sommersa da un mare di richieste!
    Baci
    Bellalullo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE SOLARE BELLA, TROPPO BUONA SEI CON ME..E SEMMAI AVESSI UNA VALANGA DI RICHIESTE..UNA DI CERTO SARA LA TUA! EHEHEH..BACIOTTI!

      Elimina
  3. Hai fatto un lavoro certosino.....non farebbe al caso mio...troppo furiosa :)))
    L'effetto è eccezionale, hai provato a trasferire le immagini con la trielina?
    Esperimento ancora nel cassetto per me.

    Buona giornata stellina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CIAO BARBARA! LA TRIELINA PULTROPPO O' FORSE NO NON E PIU LA STESSA CHIMICAMENTE PARLANDO DELLA VECCHIA TRIELINA DOVE SI TRASFERIVANO LE CARE VECCHIE IMMAGINI SULLE MAGLIETTE..PULTROPPO NON HA PIU LA FORZA..MA CE SEMPRE UN MA QUA IN SOFFITTA! E POSSIBILE UN ALTERNATIVA..MA SARA UN POST PROSSIMO! SE INVECE VUOI PROVARE LA TRIELINA TI CONSIGLIO DI ACQUISTARLE TRAMITE BRICO E LEROY ALMENO DOVREBBE ESSER PIU FORTE DELLA COPIA VENDUTA AI BACNHI DI SAPONE DI UN COMUNE SUPERMERCATO..E SE PROVI DEVI OBBLIGATORIAMENTE USARE UNA STAMPA LASER..CON LA GETTO DI INCHIOSTRO NON GLI FAI UN BAFFO..MA COME TI HO DETTO PRIMA CE SEMPRE UN MA..SMACKK

      Elimina
  4. Un lavoro stupendo!!!! complimenti sono a bocca aperta!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. EH TI VEDO PURE! AHAHAH..GRAZIE DEL CONFORTO AMICA! SMACKK

      Elimina
  5. Un lavoro meraviglioso cara Piera il risultato è stupefacente!
    La tua dettagliata condivisione è perfetta e il tuo animo è decisamente generosissimo!
    Grazie e complimenti
    Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ELENA NON HO DUBBI CHE TU SIA COME LA PENSO IO..VERO? BACI E GRAZIE

      Elimina
  6. Ottimo tutorial per chi volesse cimentarsi con questa tecnica. bravissima!!! un bacione Gilda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE MILLE CARA GILDA..MI CONFORTI! SMACKK

      Elimina
  7. Ma bravissima! Veramente un ottimo lavoro!!! Sono assolutamente senza parole!!!!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. EHEHEHE..GRAZIE DOLCE EUGENIA! SMACKK

      Elimina
  8. Piera sei fantastica!!!!! Proprio in questi giorni (mannaggia, se avessi saputo di questa tecnica...)sto lavorando ad un pannello e nel post ti citerò perchè in qualche modo mi hai ispirata! E poi mentre leggevo questo tuo post mi chiama mio marito e mi dice "perchè non prepari dei pannelli tipo frecce da distribuire in giardino con l'indicazione dell'orto, degli ulivi...", ma ti rendi conto? Sono obbligasta a fare dei pannelli e sicuramente li farò con questa tecnica!!! A proposito, ma dove si trova questa colla??? Un bacio mia musa!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CIAO SOFIA..ABBIAMO FEELING ALLORA! FAMMI SAPERE DEL RISULTATO..E LA COLLA LA PUOI TROVARE ANCHE IN ITALIA UNICO SITO SCRAPPANDO.IT
      IO LHO PRESA LI! SMACK

      Elimina
  9. Piera, ma quanto sei brava..... e paziente!!
    Io non ce la farei di sicuro, la pazienza non la conosco :-)
    Ottimo lavoro il tuo e nella tua cucina e' perfetto!
    Ciao
    Erica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. umhh non ci credo..provaci..magari su un pezzo di legno che a te piace tanto..e se serve aiuto son qui! smack

      Elimina
  10. Ma sei bravissima e che lavorone, bellissima anche la spiegazione molto dettagliata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CIAO CARA SILVIA..SI HAI DETTO BENE UN LAVORONE..MA POI..SOLO A VEDERLO TI RIPAGA! SMACKK

      Elimina
  11. ...che dire che già non sai?
    Eh?...bhè...sai!
    Bacio troppo, troppo, troppo GRANDE!!! Kiss. NI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AMICA MIA! SO..MA AL MOMENTO RIMANE COME RIMANE..E CHISSA PUOI! INTANTO TU RIMANI CON ME VERO? EHEHEHE..CHE GIOCO DI PAROLE!! SMACKK

      Elimina
  12. Questo blog è indubbiamente il posto giusto se si cercano idee originali e siccome a me piace variare e sperimentare, adoro lavorare il legno e sono sensibile al riciclo dei materiali, ora che ti ho trovata,passerò di qui ogni volta che potrò.Le uova decorate sono bellissime,me le segno per la prossima Pasqua
    Maddalena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. BENVENUTA MADDY IN SOFFITTA..TRA POLVERE E VECCHIE CIANFRUSAGLIE CE' SEMPRE QUALCOSINA DI INTERESSANTE SE HAI LA PAZIENZA E SOPRATUTTO LA CURIOSITA DI CERCARE..XLE UOVA..BEH LE TUE CHE LAVORO SI DICE DALLE MIE PARTI! SMACKK

      Elimina
  13. sto imparando anch'io tesor!!! grazie x questo tutorial ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. BRAVA LA MIA SILVIOTTA..CHIAMAMI APPENA HAI FINITOOO! SMACKK

      Elimina
  14. Ciao Piera, che pazienza che hai a lavorare con questa tecnica, però che soddisfazione è veramente una signoratargavintage! Bacioni
    Cristina

    RispondiElimina
  15. Piera, cara, ti ha mai detto nessuno che sei un tantino iperattiva??? La trua mente è in continuo fermento... e le tue mani la suono a comando in perfetto sincronismo? Ma dove trovi il tempo per tutti questi superesperimenti??? Eh, lo so io dove lo trovi: nella passione, che ti fa realizzare meraviglie e ti sa dare la carica giusta per lavorare instancabilmente in ogni buco vuoto. Giusto???
    Complimenti carissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giusto! ma di notte, la sera, dopo il lavoro e nel week end dato dal tempo che fà! La notte poi non dormo e penso a..Mi sa che mi sto ammalando di qualcosa di strano ahaahha..ciao Moni grazie xi complimenti!!

      Elimina
  16. Miracolosa questa colla ! io ho provato quest'estate con la solita colla da decoupage e il risultato e' meno perfetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao! Effettivamente con la sola colla non si riesce bene..altrimenti dovresti mischiare acqua colla e vetrificante..lho letto da qualche blog americano sembra sia simile alla Mod Podge..fammi sapere se lho farai..xle porpozioni dovresti andare ad occhio!

      Elimina
  17. fantastico tutorial! Vorrà dire che devo proprio cercare la mod podge!!!!
    un abbraccio
    Clelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Clelia! lha trovi su Scrappando.it ^_^

      Elimina
  18. Ciao cara, che bella idea che proponi !
    Sul mio blog c'è un nuovo post.
    http://antiquando.blogspot.it/
    Ti aspetto.
    A prestissimo
    louisette

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oooo arrivo! ciaoooo..e grazie della visita!

      Elimina
  19. Ottimo lavoro, brava. Lo trovo davvero molto originale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Simona..in effetti con un pò di pazienza il risultato è davvero emozionante! ciaoo smackk

      Elimina
  20. Brava la riccioletta eletTrichetta!!!!
    Il trasferimento immagine ti fa sudare ma poi il risultato ti fa contenta.
    Complimenti tanti ....e baciotti pure.
    Buonanotteeeeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheh cara la mia Cinzia mi piace il nick name della riccioletta..^_^

      un abbraccio piovoso!

      Elimina
  21. Una targa bellissima...ancora una volta hai fatto centro!!!
    La Mod Podge si trova anche in alcuni brico center...io l'avevo trovata tempo fa al CIPIR (o un nome simile...).
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai avuto un gran...e sai cosa! ah..io ovunque è tuttimi guardavano strano! solo su scrappando .it lho trovata in Italia!! E' merita la spesa fatta..grazie del giochino di oggi! smackk

      Elimina
  22. un effetto bellissimo, ingiallito invecchiato...
    tutto nasce da un idea che hai il sapore magico della tua creatività
    una tecnica da tenere ben presente...lasciare asciugare per un intera giornata e poi bagnare e vedere che si screpola...geniale
    io adoro le targhe vintage, mi cade sempre l'occhio su quelle in latta, anche di dimensioni grandissime, come le insegne, ma hai me poi devo tralasciare la mia idea di comprarle, sopratutto scoraggiata dai prezzi!!
    Questa targa è molto decorativa!
    Fai bene cara Piera a vendere i tuoi lavori, fatti con cura, precisione e molta preparazione, sono certa piaceranno a tante persone!
    io sono come te, mi affeziono sempre molto hai miei lavori e non riesco a staccarmi da loro, forse perchè entrambe ci mettiamo anche il cuore

    bacioni e grazie Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh ora sai come fare! Per i pannelli in lastra non cè che da scegliere lo spessore è al Brico trovi le lastre in alluminio, la tecnica è la è la stessa ma consiglio l'asciugatura un giorno in piu sui laminati..se puoi vuoi patinare i bordi beh chiedemi come ^_^
      baciotti amica mia!!

      Elimina
  23. Ma sei BRAVISSIMA!!! e che bel tutorial!!! Davvero complimenti;))
    Grazie per essere passata da me!
    Un caro saluto,
    Francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca grazie della visita e del commento! Bel blog anche il tuo..ciao!

      Elimina
  24. Ciao bellissima idea !!!!! mi piace un sacco!!!! Grazie per il tutorial!!!! a presto Gio'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Gio e son contenta che ti sia piaciuto..Son passata da te è il mio consiglio è quello di diminuire i caratteri che son troppo grandi e mi è impossibile aprirti..ciao!

      Elimina
  25. Bel lavoro!!
    ho conosciuto il tuo blog grazie al linky party di my little inspiration
    ti seguo volentieri..
    a presto
    Marica

    http://homemade-ideas.blogspot.it
    https://www.facebook.com/homemadeideas.blogspot

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CIAO MARICA..GRAZIE DELLA VISITA E COMMENTO..SE AVRAI PAZIENZA CON CALMA PASSERO ANCHIO..IL TEMPO XME E QUASI SEMPRE TIRANNO..MA PASSO SEMPRE!! A PRESTO ALLORA.

      Elimina
  26. Ciao, non conoscevo questa tecnica, grazie per averla condivisa con noi. Un giorno magari proverò ma mi sembra un po' complesso. La tua targa comunque mi piace proprio così!!!
    Bravissima
    Un abbraccio
    Bogomilla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CIAO! GRAZIE DEL COMMENTO E VISITA..NON E POI COSI COMPLESSO..L'IMPORTANZA DEL PROGETTO STA NEL AVER MOLTA PAZIENZA DI SAPER ASPETTARE..IL RESTO E SOLO COLLA E STAMPA. MA NELLA BUONA RIUSCITA DI CONSIGLIO DI CERTO LA COLLA MOD PODGE..BUON WEEK!

      Elimina
  27. Love how this turned out, Piera! Thanks for adding me to your blog list. I'm subscribing to yours now so that I don't miss anything!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. HAPPY TO HAVE YOU IN IF YOU WANT attic .. THANK YOU FOR VISITING! YOU SOON ..

      Elimina
  28. Ciao Piera, complimenti del tuo lavoro, mi piacciono le tue targhe, condividiamo gli stessi gusti e tuoi post sono molto chiarificanti. Io amo reinventare vecchi mobili ed ogni tanto trasferisco scritte su di loro, però questa non l'ho mai vista, mi piacerebbe sapere dove l'hai trovata se per te non é un problema. Grazie mille
    Karina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Karina! piacere ti fare la conoscenza!!! Hai un blog anche tu??
      verrei a trovarti..
      Per la tecnica che vedi si tratta del trasferimento a freddo utilizzando la colla mod podge, il procedimento è quello che leggi in questo post, ma se qualcosa non ti riesce chiedimi ti rispondo volentieri..a Presto è scusa il ritardo sono rientrata stasera dalle mie finite vacanze oibò!

      Elimina
    2. Ciao un'informazione! Si può utilizzare questa tecnica anche su polistirolo?

      Elimina
    3. Ciao Luana, benvenuta.
      Certo che si, solo un pò di attenzione all'atto dello spellicolare la carta, aiutati con dell'acqua che si ammorbidisce è poi con il dito spellicoli. Buon divertimento ;)

      Elimina
    4. Ciaoo, tutto molto bello, ...tantissimi auguri!! Ma vorrei fare una domanda: ero entrata a trovarti...tempo fa, e ricordo come sottofondo 3 canzoni....sono rimasta un intero pomeriggio ad ascoltarle, ma non ho preso nota, potresti darmi i titoli...e come mai le hai toltr? grazie un bacio
      Tina

      Elimina
  29. Ciao,volevo sapere che tipo di stampa posso utilizzare per questa tecnica.Ho letto in qualche sito che posso usare solo la stampante laser.E' vero?Va bene anche quella ad inchiostro? Grazie..

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...