>

domenica 31 marzo 2013

Sveliamo L'arcano!!

Ed eccomi qua!
ci siete tutte?

umh ..
Qualcuna però è assente, domani portate la giustificazione da casa mi raccomando!!
Lo sò che vi ho messo tanta curiosità, ma anch'Io non credete, fin quando il composto lasciato a macerare non iniziasse a depositare al fondo il suo colore,ero impaziente di scoprire!
Il composto fatto da aceto di mele e paglietta di ferro, detto comunemente Acetato di ferro, è dai grandi Maestri restautoratori del legno detto
 pirolignito di ferro.

 
Trattasi di un colorante organico naturale che applicato su legno grezzo è capace di reagire per reazione chimica naturale a una sostanza colorante, la quale rimanendo occlusa dentro i pori del legno, conferisce a questo il colore desiderato.


Tale sistema di colorazione consente di eseguire, in modo facile e naturale, delle imitazioni di legni rari non ottenibile con  gli altri sistemi di coloranti per legno.
L'applicazione consiste nel bagno ò per pennallamento su legno che vogliamo conferire una tipica copiatura di legno vivo e antico.
Si applica più e più volte fino al risultato di nostro piacere, tra una asciugatura e l'altra.

Qui sotto ho voluto provare a invecchiare le mie mollette!
Si nota quella in naturale lasciata cosi grezza, e le altre lasciate in ammollo nel composto per qualche ora.
Questo il risultato che potete vedere.
Sulla molletta rossa, dapprima di un rosso vivo,
ad ora più invecchiata.

Le mollette invecchiate!!!
Con questa scoperta ho trovato in internet un grande aiuto da un maestro restauratore che mi ha confidato varie ricette naturale su come colorare il nostro amato legno utilizzando composti organici
fino a utilizzare anche lo sterco di vacca..
beh 
un po' troppo ho detto!!


Tra l'altro noto anche che il composto è capace di colorare anche il ferro fino a renderlo arruginoso.
Ma credo sia dovuto al fatto di aver lasciato le mollette a mollo per qualche ora, a contatto con la paglietta avrà di certo instaurato qualche reazione chimica a me sconosciuta!


Allora ragazze ho soddisfatto la vostra curiosità??

Molte di voi già sapevano dalle risposte date all'indovinello è questo non ha fatto altro che portarmi pazienza ad aspettare il formarsi del composto colorante!
Sappiate che potete lasciare il composto a macerare fino ad un mese, fin quando non vedete al bordo lineare del liquido, una patina arruginosa, quello è il momento di togliere la paglietta, è se volete produrre più composto, aggiungete aceto di mele e una nuova paglietta!!

Io sto provando a vedere se usandolo dopo un po' di tempo lasciato a macero che colore riesce a regalarmi...
e
nel frattempo 
non ho perso tempo!

Ma sarà un altra storia di chimica e magia
sempre qui..
da me
in Soffitta!!

Buona Pasquetta Soffittane!!

Foto: Wishing each of you a joyful Easter!

35 commenti:

  1. Allora ci avevo visto giusto!!!
    Ora aspetto di vedere come invecchierai la cassettina...
    Buona Pasquetta anche a te!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E gia'!! hai indovinato giusto!! Ti aspetto al prossimo..invecchiamento!! baciotti Emanu!

      Elimina
  2. mmmmm che voglia di provare, ma sei davvero brava i tuoi consigli fantastici,grazie grazie piera !!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oooh grazie a te Carina..prova e sammi dire!!!

      Elimina
  3. Proverò sicuramente devo solo comprare delle mollette...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si Simo! vedrai che belle diventeranno! fammi sapere..baciotti!

      Elimina
  4. Wow... fortissimo, non è assolutamente qello che credevo. E' eccezionale anche in certi restauri in effetti. Bellissimo, grande Piera!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh qui sorge il mio di dubbio!! tu cosa credevi fosse??? voglio saperlo oraaaa!! Ora rimango io ad aspettare eheheh..baciotti MOni!

      Elimina
  5. Cara Piera, sei eccezionale nello scovare tecniche nuove per produrre i nostri amati oggetti invecchiati! Sei sempre bravissima e sorprendente!
    Buona Pasquetta creativa!
    Bellalullo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dolce Bella! se la provi vedrai..ti ricorderai di me!! baciotti

      Elimina
  6. Che bello questo effetto! Molto naturale!
    Grazie per la tua gradita visita al mio blog!
    Un abbraccio dalla mia terra!
    Giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao GIovanna! Prova e fammi sapere..vedrai!! Io sto in preparazione con una cassetto..vedrai che bello!! ciaoo e salutami il tuo mare!

      Elimina
  7. un ottimo modo di invecchiare le cose!!!! :)
    un abbraccio e ancora tanti auguri,
    Baci
    Clelia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Clelia!! Auguriiiiiiiiii..

      Elimina
  8. Che dire?....WOWWWW....un'altra"diavoleria" da provare....quante tentazioni sul web, non ho ancora provato la chalk paint che adesso si aggiunge questa! !!! ^___^
    Scherzi a parte, grazie per averla condivisa con noi, spero di sperimentarla prima o poi
    Bacione
    Erica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erika! beh dai questa è semplicissima! Metti tutto a macerare, lascia passare qualche giorno e prova..vedrai!! smackk

      Elimina
  9. Ciao Piera, bellissimo effetto. Mi puoi dire le proporzioni dei due prodotti e quanto tempo lasciare in infusione.
    Grazie 1000
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Antonella per le misure sono andata ad occhio, ho versato 75ml di aceto di mele è immerso una paglietta di ferro tutto qua! Xil macero noterai che dopo 4 giorni il colore diventa scuro, ma poi continuare a lasciarlo macerare quanto voi, diciamo che piu diventa scuro piu riuscirà a colorare il tuo legno..fammi sapere!

      Elimina
    2. dimenticavo! paglietta di ferro a tre 000! ciao

      Elimina
    3. Ti farò sapere, grazie ancora di cuore.
      Antonella

      Elimina
  10. wow!! bravissima ho visto tanti esempi sul web ma non ho mai provato...mi hai incuriosita! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova Laura..vedrai nella tua bella cucina che risultato darà ancor di piu fascinosa..son convinta che ti piacerà! baci

      Elimina
  11. Wow! Che meraviglia!! Grazie Piera! Per il momento sto ancora cercando di dipingere la juta ma mi cimenterò anche con questa cosa pastrocchiosa^^ mi sa che ci si diverte parecchio^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. già ti immagino Ale!...a pennelli stai messa bene quindi finito con la juta prova questa e vedrai..vedraiiiii! baciotti

      Elimina
  12. Ciao Piera,bellissimo risultato,io ho provato sotto consiglio di una bloggherina a mettere ad invecchiare la mollettina dentro un recipiente con aceto normale e paglietta di ferro,tutto questo per una notte,risultato finale......,meraviglioso come il tuo,sei stata bravissima!!
    Anche perchè con il tuo medoto secondo me,come giustamente dici tu,puoi scegliere quanto scurire!!
    Ora ne conosco una in più per invecchiare il nostro caro legno!!
    Un abbraccio e grazie per averlo condiviso!!
    Sabry!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sabri ciao! anche l'aceto bianco funziona bene, ma la differrenza tra i due sta che quello di mele accellera il processo naturale dei tannini nel legno..tutto qua! Altrimenti se vuoi usare l'aceto bianco, passa da prima il legno con il tè nero, una volta asciutto colora con il composto dell'aceto bianco..il tè nero ha la funzione di "catturare" i tannini! baciotti

      Elimina
  13. avevo provato qualche tempo fa... e la patina che lascia sul legno è bellissima!brava Piera!
    donata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Donata è vero!! Sto provandolo su una cassetta..e piu lo spennello e piu lui si asciuga vedo il formarsi della patina..quasi fosse "affumicato"..bellissimo cosi..rende il legno impreziosito chi sà di quanti anni..invece è nuovo di pacca! Stupendo processo della natura..un bacio!

      Elimina
  14. Sei UN GENIACCIO!!! Da provare assolutamente

    Ciao Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. corriii! prepara il composto, lascia macerare qualche giorno..e scoprirai..il processo naturale del legno invecchiato!! mi saprai dire! baciotti

      Elimina
  15. come dicevo nel commento precedente io ho decorato le porte interne, acquistate grezze. Dopo aver passato il composto ho dato la cera con mordente bianco.
    Un effetto meraviglioso!!!
    Baci
    Rosa

    RispondiElimina
  16. ...ad un soffitta che incanta! Baciotti. ;) NI

    RispondiElimina
  17. ma ne scopri sempre una???? ogni volta che leggo un tuo post penso " ecco, questo ci devo provare"...peccato che poi mi manca sempre il tempo! Che bello riposare nella tua soffitta!, ciao Sofia

    RispondiElimina
  18. Piera tu ne sai una più del diavolo!!!
    Mi piace quest'effetto ;)
    Bacione
    paola

    RispondiElimina
  19. le mollette si mettono a bagno ma se è una scatola o altro oggetto, cosa si fa.Grazie per la risposta

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...